Sitemap

Facebook continua a espandere la capacità di un inserzionista di controllare dove vengono visualizzati i propri annunci.Quattro strumenti sono stati ampliati a partire da ieri, specifici per i posizionamenti di annunci in-stream su cui i marchi possono essere eseguiti come opzione di posizionamento.

Cosa sono gli annunci in-stream di Facebook?

Questi tipi di annunci sono specifici delle creatività video e consentono agli inserzionisti di inserire annunci prima, durante o dopo che un utente guarda i contenuti video.

Può essere scelto o escluso come tipo di posizionamento durante la configurazione di un gruppo di annunci.C'è una sezione specifica per "In-Stream" con una casella di spunta per i Video In-Stream di Facebook.

La specificità del pezzo "Facebook" quando non ci sono ancora altre opzioni ha portato a speculare che continuerà a crescere in altre opzioni mentre Facebook continua a spingere i video.

Visualizzazione dei controlli di sicurezza del marchio

È in fase di lancio un'interfaccia ridisegnata per i controlli di sicurezza del marchio, che ospita tutti gli account pubblicitari di un account aziendale, insieme allo stato dei controlli di sicurezza del marchio.

Può essere visualizzato all'interno del Business Manager di un utente nella sezione Sicurezza del marchio.

Un margine sinistro fornisce opzioni di navigazione, incluso l'accesso alla schermata Panoramica principale, ai filtri dell'inventario, agli elenchi di blocco e alle aree per rivedere gli elenchi e i rapporti degli editori.

Whitelist di editori e contenuti

Gli inserzionisti possono specificare le opzioni dell'editore di terze parti su cui gli annunci possono essere eseguiti per Facebook Audience Network.

Allo stesso modo, gli inserzionisti possono anche utilizzare le whitelist dei contenuti se stanno lavorando con Integral Ad Science, OpenSlate o Zefr.Ciò fornisce opzioni di whitelist a livello di video, consentendo ai marchi di rivedere e personalizzare i video per le campagne in-stream.

Rapporti di consegna

Da tempo desiderati dagli acquirenti di annunci di Facebook, i rapporti di consegna consentono agli inserzionisti di vedere le impressioni sia dal punto di vista dell'editore che dei contenuti.

Questo dà chiarezza su quali fossero i contenuti effettivi in ​​cui venivano mostrati i loro annunci.

Esclusioni live streaming

Particolarmente rilevanti nell'era del COVID-19 e dell'eccesso di video e streaming che si verificano, ora ci sono opzioni di esclusione specifiche per i livestream.Gli inserzionisti possono disattivare i test che si verificano per gli annunci in-steam.

Questi posizionamenti vengono visualizzati solo in partner controllati, ma gli inserzionisti hanno comunque la possibilità di rinunciare del tutto a mostrarli lì.

Facebook al passo con la trasparenza

Molti marchi si sono lamentati della mancanza di trasparenza sui posizionamenti non nei Newsfeed.

Sia In-Stream che Audience Network sono stati affrontati con cautela da molti acquirenti di annunci, che vanno dalle preoccupazioni su dove viene mostrato l'annuncio, alla natura "tutto o niente" della scelta di essere pubblicati lì.

Gli acquirenti abituati ad altre piattaforme, in particolare in aree come display e YouTube, sono abituati a un livello di trasparenza.Google ha consentito da tempo le esclusioni e le inclusioni di posizionamenti nel suo targeting.

In che modo questo aiuta gli acquisti di annunci futuri

La mancanza di trasparenza di Facebook a questo proposito ha creato preoccupazioni su dove potrebbero essere mostrati gli annunci e con quale tipo di contenuto, insieme all'impossibilità di ottimizzare l'acquisto di annunci se il posizionamento ha funzionato bene.

Questo aiuterà gli inserzionisti a capire meglio cosa sta succedendo dietro quella tenda in-stream, con la speranza che in futuro ci sarà un maggiore controllo su questo tipo di annuncio.

Facebook è da anni in prima linea nella promozione dei video, il che significa che col passare del tempo ci sarà più spazio pubblicitario, ma la domanda non reggerà il passo se gli inserzionisti non potranno trarne pieno vantaggio come opzione di piattaforma.


Credito immagine 1: Susan Wenograd

Credito immagine 2: Facebook

Tutte le categorie: Blog